Le storie di decrescita possono intrecciare la comunità per un mondo migliore

decrescita per ritessere insieme il tessuto delle nostre comunità per un mondo migliore

Better World Ed esiste per aiutare i giovani ad amare l'apprendimento self, altri e il nostro mondo. Per aiutare tutti noi a imparare ad amare self, gli altri e il nostro mondo. Per districare i nodi dentro e tra di noi. Ritessere il tessuto della comunità locale e globale. Perseguire la decrescita in questa missione per ritessere la nostra umanità condivisa.

 

Questo post riguarda un aspetto di questa importante missione: vivere con Ubuntu e perseguire la decrescita mentre ritessiamo la comunità. Fai clic sulla scheda "articolo" per immergerti.

Categorie

Idee "How To", articoli, BeWE Learning Journey, Topic Deep Dives

 

 

 

 

 

tag

Approccio, Comunità, Compassione, Empatia, Missione, Reweave, SEL, Apprendimento Emotivo Sociale, Visione

 

 

 

 

 

 

 

Sfoglia articoli e risorse correlati

Le storie di decrescita possono intrecciare la comunità per un mondo migliore

 

decrescita per ritessere insieme il tessuto delle nostre comunità per un mondo migliore

Decrescita è essenziale per l'umanità. Se vogliamo intrecciare il tessuto della nostra umanità condivisa e della nostra comunità globale, è tempo di andare oltre la storia nel nostro mondo che di più è sempre meglio.

 

Al di là della storia che chi ha di più cambiano ciclicamente meglio.

 

 

 

Anche l'insegnamento della decrescita è importante. Se le storie nel nostro mondo insegnano ai bambini che diventare miliardari è una misura del successo, allora è importante riflettere su ciò che potrebbe insegnare.

 

Che una singola persona o famiglia possa aver bisogno di tutti quei soldi un giorno?

 

Che raccogliere e far crescere risorse finanziarie al di là delle nostre esigenze personali sia più importante della condivisione di tali risorse tra i nostri simili?

 

Che tutti possano essere miliardari se tutti lavoriamo sodo?

 

Che gioia deriva dall'accumulare ricchezza finanziaria oltre i nostri bisogni?

 

Questo a meno che non stiamo accumulando di più e ancora di più e ancora di più risorse senza condividerle equamente, non abbiamo successo? Che a meno che non ne abbiamo di più, non siamo brave persone?

 

Che più raccogliamo, più propositive saranno le nostre vite?

 

Che avere e perseguire di più in qualche modo non si collegherà al minaccia esistenziale del cambiamento climatico sul nostro pianeta? La decrescita è fondamentale per affrontare il cambiamento climatico.

 

 

 

Ok, non diventiamo troppo drammatici qui. Non è che tutti quelli che diventano super ricchi rimangano così. Le persone che raccolgono tonnellate di denaro ne danno via così tanto!

 

Una specie di? Ma come società, ci viene insegnato a non dare via più di quanto guadagniamo. E in tanti modi, dare via una piccola quantità di quei soldi riguarda davvero il potere. Il potere di scegliere cosa cambia nella nostra società e cosa no. Il potere di scegliere cosa cambiare. Se cambiare.

 

Domande per chi apprende per tutta la vita in tutti noi: “Perché un numero così ridotto di persone decide quale cambiamento è importante per tutti gli altri? Perché le persone che non affrontano le sfide che gli altri devono affrontare decidono come "risolvere" quelle sfide per quelle altre persone? "

 

Crediamo sia essenziale andare oltre il presupposto che sappiamo meglio come "aiutare" un altro essere umano. Se una persona chiede contanti, chi sono io per comprare un panino a quella persona?

 

“Acquistare cibo è meglio perché non sai cosa farà l'altra persona con i contanti. Almeno ora sai dove stanno andando i tuoi soldi. " 

 

Ma cosa succede se la persona a cui sto dando questo panino non vuole il panino? Non ha fame? Preferisci mangiare la pizza? Ha bisogno di pagare l'affitto? Ha già 12 panini a casa? È allergico al glutine? Non mangia carne? Risparmiare per le tasse scolastiche di un bambino?

 

Lo abbiamo chiesto prima di comprare quel panino?

 

 

 

Troppo spesso ci viene insegnato che chi ne ha di più ne sa di più. Conoscere meglio. Sono meglio. La decrescita è disapprovata.

 

 

 

Forse è così che questa storia di "più" che ci viene insegnata diventa così facile da afferrare. Se possiamo accumulare di più, diventiamo di più.

 

Il pendio è scivoloso e storie di bella decrescita possono aiutarci a vedere una nuova strada.

 

In questo viaggio di decrescita per ritessere l'umanità, diventa facile scivolare nel vedere gli esseri umani come numeri o oggetti. Come persone che fanno e non hanno bisogno di “risparmiare” o “aiutare”.

 

Diventa facile scivolare nel vedere tutto attraverso la lente di quanto “più” si è in grado di acquisire nella vita. Più soldi. Più lavoro. Più status.

 

Diventa facile lasciare che questa storia di "più = meglio" diventi il ​​modo in cui iniziamo a pensare allo scopo dell'educazione. Il modo in cui pensiamo all'apprendimento sociale emotivo (SEL).

 

Se usiamo SEL come strumento per aiutare i giovani a ottenere più soldi, a ottenere “lavori migliori” e a “salire di livello”, potremmo scoprire decenni dopo che non sono avvenuti molti cambiamenti reali a nessun tipo di livello sistemico.

 

E scopriremo anche che gli impatti dei cambiamenti climatici stanno crescendo più rapidamente, poiché tutti noi che perseguiamo di più, invece della decrescita, stiamo avendo un impatto devastante sul nostro clima e nella nostra missione di ricucire un mondo migliore.

 

If SEL è considerato uno strumento per aumentare il potenziale di guadagno o l'occupabilità, ci manca lo scopo e il significato più profondi che derivano da un apprendimento significativo.

 

 

 

Il vero potere di significativo, inclusivo, global SEL sta nell'aiutare i giovani a districare e ricucire ciò che significa anche "occupabile".

 

 

 

Per ricostruire il modo in cui impieghiamo, cosa impieghiamo per le persone, cosa fanno i datori di lavoro con risorse e profitti e perché assumiamo chi impieghiamo. Rielaborare lo scopo dei nostri sistemi, passando da un focus sul successo individuale sfruttando le persone e il nostro ambiente a un focus sul benessere collettivo e sulla prosperità. Decrescita.

 

Se vogliamo veramente creare un mondo migliore insieme, SEL non può essere considerato principalmente, anche secondariamente, come uno strumento per consentire il successo nel modo in cui il nostro mondo attualmente vede il successo.

 

Lo scopo e il potenziale di SEL è aiutarci a capirci l'un l'altro per capire puramente.

 

Ascoltarsi l'un l'altro per ascoltare profondamente. Non aggiustare. Non rispondere. 

 

Entrare in empatia gli uni con gli altri per entrare veramente in empatia.

 

Essere curiosi l'uno dell'altro perché siamo davvero curiosi.

 

Insegnare a meravigliarsi e cercare la comprensione, non prescrivere cosa pensare.

 

Sforzarci di essere compassionevoli perché sentiamo la gioia e l'amore che ci porta tutti.

 

Riconoscere i nostri pregiudizi e sospendere il nostro giudizio perché vediamo il modo in cui ha un impatto positivo sulla nostra mente, sul nostro cuore e sul benessere collettivo.

 

Per esplorare le belle possibilità che la decrescita ci presenta come collettività.

 

 

 

SEL è una pratica permanente che può migliorare tutte le nostre vite a livello individuale e collettivo. Ne più ne meno.

 

 

 

Se proviamo a prescrivere uno scopo o un "obiettivo" per l'apprendimento che avviene, potremmo perdere il punto.

 

Se ci sforziamo di essere curiosi di sembrare che ci teniamo, perdiamo il punto.

 

Se ci sforziamo di ascoltare per cercare di "aggiustare" la situazione di qualcuno, perdiamo il punto.

 

Se ci sforziamo di entrare in empatia così possiamo sella prodotto, ci manca il punto.

 

Se ci sforziamo di riconoscere i pregiudizi o sospendere il nostro giudizio in modo da non sembrare o agire razzisti, perdiamo il punto.

 

Se ci sforziamo di insegnare SEL con la matematica o l'alfabetizzazione per spuntare semplicemente una casella, perdiamo il punto. 

 

È più pericoloso che perdere semplicemente il punto: chiudiamo gli occhi, piuttosto che aprire la nostra mente e il nostro cuore.

 

 

 

Entrambe le pratiche e orisultati di Apprendimento Emotivo Sociale significativo e di decrescita sono piuttosto semplici: persone più consapevoli, curiose, compassionevoli ed empatiche, profondamente desiderose e impegnate a ricucire insieme un mondo pacifico, equo e giusto. Per ricucire la comunità. Perseguire la decrescita per la nostra umanità condivisa.

 

 

 

Per districare ciò che è e riintrecciare ciò che può essere.

 

Riconoscere le ingiustizie e i privilegi e reimmaginare le nostre vite ei nostri sistemi per rendere le cose più eque e affiancate l'una all'altra. 

 

Una generazione di esseri umani che cresce in questo modo sarà in grado di reimmaginare il modo in cui le nostre società funzionano in modi che semplicemente non possiamo ancora comprendere. La decrescita può espandere la nostra immaginazione per ciò che è possibile. 

 

Tanta trasformazione è possibile se creiamo una società di giovani con cuori aperti e menti aperte.

 

Non possiamo cadere nella trappola del lasciare SEL o le conversazioni sulla decrescita sono solo un altro elemento pubblicitario con un budget. Solo un'altra verticale in un giorno di scuola. Solo un altro periodo da aggiungere al programma di uno studente un paio di volte a settimana. Solo un'altra cosa carina da cercare di adattarsi alle nostre lezioni accademiche. 

 

 

 

SEL e la decrescita deve essere una pratica apprezzata all'inizio della vita, ogni giorno e ovunque.

 

 

 

Non possiamo cadere nella trappola della quantificazione SEL risultati misurando quanto più studenti guadagnano nel nostro sistema attuale, o quanto più si diventa occupabili.

 

Queste cose do materia, soprattutto in un sistema con così tante ingiustizie e ingiustizie. Anche se queste non possono essere le ragioni principali che portiamo SEL nelle nostre vite, se cerchiamo di ritessere veramente il nostro mondo in modo che sia più pacifico, equo e giusto.

 

Non possiamo cadere nella trappola di cercare di quantificare gli impatti di inclusivi, global SEL con le misure date da un sistema così ossessionato dal quantificare tutto e tutto ciò che suggerisce che si “ha di più rispetto agli altri”.

 

È un percorso rischioso per noi scendere, e diventa ancora più rischioso se come società iniziamo a collegare questi numeri alla nostra percezione della propria felicità e appagamento - contando quante persone hanno X quantità di Y - invece di ricordare che siamo tutti esseri viventi, respiranti, complessi, interconnessi che hanno prospettive e sentimenti. Che hanno idee uniche di scopo e significato che possiamo essere curioso a proposito anziché giudice.

 

 

 

Il motivo Better World Ed esiste, forse soprattutto le tante altre ragioni intrecciate, è per aiutarci a svelare tutta questa confusione e tornare insieme come esseri umani attraverso la curiosità prima del giudizio. Per reweave.

 

 

 

Vedere che siamo tutti COSÌ profondamente interconnessi, e tutto questo noi e loro cose è davvero piuttosto fuorviante per la nostra giovinezza. Tutta questa roba "più" e "meno" è piuttosto fuorviante anche per i nostri giovani. 

 

Questo non vuol dire che non ci siano ingiustizie e ingiustizie nel nostro mondo. Ci assolutamente è.

 

È per dirlo è scioccante che questo tipo di ingiustizia e ingiustizia possa persino esistere quando siamo così profondamente interconnessi con le capacità di empatia, curiosità, comprensione e compassione.

 

Come specie, significa che non pratichiamo costantemente e non diamo la priorità all'empatia, alla curiosità e alla comprensione profonda all'inizio della vita, ogni giorno e ovunque.

 

Questa potrebbe benissimo essere la radice di tutte le sfide che dobbiamo affrontare nel nostro mondo.

 

Il punto di realizzare questa profonda interconnessione - e il nostro potenziale per vivere con Ubuntu - è per noi ricordare che il cambiamento che cerchiamo non riguarda risparmio l'un l'altro o aiutandoci a vicenda con i nostri soldi di riserva o con poche ore. Non riguarda fare più soldi or ottenere più potenza come individui.

 

Possiamo innovare per ridistribuire tutto il nostro cibo e tutti i nostri fondi, ma quanto tempo durerà e quale pace porterà se continuiamo a mantenere pregiudizi, giudizi, pregiudizi o odio nel profondo dei nostri cuori e delle nostre menti?

 

Se perseguiamo ancora più individualmente, invece della decrescita insieme.

 

Si tratta di azioni e risultati di breve durata che vivono in superficie, e ciò su cui abbiamo un disperato bisogno di lavorare insieme è l'intero iceberg. La decrescita è una missione collettiva.

 

 

 

Lo scopo profondo di Better World Ed curriculum riguarda il riconoscimento, la comprensione, l'apprezzamento e l'amore per ciascuno dei nostri iceberg.

 

 

 

Imparare a vederci (e il nostroselves) come esseri umani pieni, complessi, unici e belli. Non oggetti. Non numeri. Non statistiche da salvare, modificare o aiutare. Vedersi l'un l'altro come esseri umani, con tutta la complessità e la magia che ne derivano.

 

Lo scopo di questo programma è di aiutarci a introspettarci e comprendere collettivamente i nostri pregiudizi e giudizi. Lavorare insieme per affrontare le ingiustizie del passato e del presente. Per sciogliere i nodi dentro e tra di noi. Per ritessere il bellissimo tessuto della nostra umanità.

 

Un tessuto che possiamo ritessere così forte che il cambiamento che facciamo dura effettivamente per gli esseri umani e per tutti gli esseri viventi su questo bellissimo pianeta - perché ci vediamo l'un l'altro come iceberg completi ... Voglio dire, umani.

 

 

 

Mentre ci sforziamo per la decrescita in questa missione per ritessere:

 

Cerchiamo di essere costantemente consapevoli dei nostri pregiudizi, dei nostri sistemi in cui viviamo e del nostro cablaggio attuale (il nostro, in particolare) quando ci impegniamo con storie sulle vite di altri esseri umani complessi e incredibili e in storie sul nostro mondo e sulle nostre culture.

 

Quel tipo di consapevolezza è una cosa costante, quotidiana, ogni ora che dobbiamo praticare, ed è qualcosa che mi sforzo di praticare ogni giorno. È difficile, è bello e non ci sono scorciatoie. Questo curriculum significa impegnarsi in quel duro e bellissimo lavoro insieme.

 

Better World Ed non esiste per aiutare gli studenti ad "aiutare le persone" o "risolvere i problemi" o "fare più soldi" o "entrare in empatia per i risultati aziendali" - questo curriculum è qui per aiutare tutti noi a capire il nostroselves, l'un l'altro e il nostro mondo in un modo più profondo.

 

Per vedere che questi tre concetti sono così profondamente interconnessi (il nostroselves, l'un l'altro e il nostro mondo). Per vedere che possiamo imparare ad amare il nostroselves, l'un l'altro e il nostro mondo con tutti i nostri cuori e le nostre menti. Per vedere che possiamo raggiungere insieme la decrescita, per il nostro clima e tutta la vita sul nostro pianeta.

 

Vedere che questa ricerca di comprensione, empatia, scopo e significato è un viaggio che dura tutta la vita e che possiamo unirci per rendere quel viaggio più significativo e bello in ogni fase del percorso.

 

Per vedere che possiamo essere WE.

 

Raggiungiamo insieme la decrescita. Rivediamo la comunità. Viviamo con Ubuntu.

Le storie di decrescita possono intrecciare la comunità per un mondo migliore

 

decrescita per ritessere insieme il tessuto delle nostre comunità per un mondo migliore

Storie e risorse aggiuntive sulla decrescita mentre riavvolgiamo la community:

 

Storie di decrescita per un mondo migliore. Comunità di Reweave. Decrescita.info

 

 

  • Unità didattica (Risorse per insegnare con empatia, curiosità e compassione)

 

 

 

Pin It on Pinterest

Condividi questo